• La corazzata Missouri con l'Arizona Memorial (photo etaoin/morv)
  • L'accesso alla base di Pearl Harbor (photo etaoin/morv)
  • Nella baia sono ancorate tutt'oggi moltissime navi militari non solo americane (photo etaoin/morv)
  • La possente struttura della Missouri (photo etaoin/morv)
  • Il patriottico oblò della battleship (photo etaoin/morv)
  • la cella blindata per governare la corazzata (photo etaoin/morv)
  • Il generale MacArthur durante la resa del Giappone (photo etaoin/morv)
  • I volti dei kamikaze giapponesi, caduti negli attacchi suicidi (photo etaoin/morv)
  • Le bandiere augurali che i familiari regalavano al pilota prima della missione senza ritorno (photo etaoin/morv)
  • Un caccia 'Zero' protagonista dell'attacco a Pearl Harbor (photo etaoin/morv)
  • Un cacciabombardiere Douglas SBD (photo etaoin/morv)
  • Il bombardiere B25 che prese parte al bombardamento di Tokyo del 1942 (photo etaoin/morv)
  • La barbetta della torre di prua dell'Arizona che emerge dalla baia (photo etaoin/morv)
  • Il relitto di una fortezza volante (photo etaoin/morv)
  • La lapide di ricordo dei caduti dell'Arizona (photo etaoin/morv)
  • Remembering (photo etaoin/morv)
  • La plancia di comando del sommergibile Bowfin (photo etaoin/morv)
  • La nafta che esce ancora dai serbatoi dell'Arizona (photo etaoin/Lisa Ciardi)
  • l'Arizona Memorial dal castello di prua della Missouri (photo etaoin/morv)
  • Mighty, possente. La prua della Missouri, la nave che ha fatto la storia (photo etaoin/morv)